Gioca d'azzardo responsabilmente

La risposta più grossolana che si potrebbe dire è che la differenza consiste semplicemente in un fatto grafico ed estetico tra le slot machine da bar e le slot machine in 3D. Un approccio superficiale di questo tipo ovviamente non può essere smentito, perché soprattutto grazie all’avvento dei casino online e alla tecnologia necessaria per supportarne la giocabilità, è fin troppo evidente che tra le slot machine da bar e quelle in 3D vi è una differenza abissale, mentre se si rimane sul piano del gioco puro e semplice, come esecuzione ed operatività, non vi sono delle differenze.

Questo principio però riguarda e va replicato per ciascun tipo di slot machine, sia terrestre che online: si stabilisce la puntata e si spinge il pulsante, o si clicca sulla scritta spin, e si attende l’esito della giocata. Però bisogna anche rilevare che le slot machine da bar sono quelle che presentano soli tre rulli ed una sola payline, per cui le scelte che deve fare il giocatore si limitano alla definizione del costo di ciascuno spin o puntata.

Le scelte per le slot machine in 3D che sono mediamente a 4 o 5 rulli, con le payline che vanno da 15 a 25, le scelte da fare a monte sono molte dei più: bisogna scegliere l’ammontare che si vuole puntare su ciascuna linea, e complessivamente quindi su ciascuna puntata o spin, definendo anche il numero di payline scelto. Inoltre spesso c’è l’impiego dei giochi bonus che richiedono un differente grado di azione a seconda della tipologia.

No Comments :(

Comments are closed.